You are here: Home / LISA
Personal tools
You are here: Home / LISA

LISA

Obiettivo del progetto è sviluppare un concetto abitativo che permetta di riconfigurare gli spazi, il loro utilizzo, la distribuzione delle funzioni e la qualità abitativa in modo più semplice rispetto a quanto fatto, in particolare per gli inquilini anziani; lo scopo è permettere una permanenza maggiore dell’inquilino all’interno del proprio appartamento.
Negli appartamenti convenzionali questo tipo di riconfigurazioni nella maggior parte dei casi non possono essere attuate dall’utente stesso. Il consorzio LISA propone quindi un sistema altamente modulare per pareti smontabili indipendente dalle pareti portanti e dall’involucro ell’edificio. La problematica esposta presenta le seguenti esigenze principali:
  • Riconfigurazione degli spazi da parte dell’utente
  • Moduli di servizio con sistema Plug & Play
  • Sotto-sistemi per le infrastrutture tecniche
  • Aspetti di psicologia abitativa e di ecologia
  • Facilità d’uso per l’utente, ergonomia

Scenario

Secondo l’Elderly Index l’Italia è già adesso il secondo Paese europeo con la popolazione più vecchia. Questo sviluppo può essere usato in senso positivo per l’economia, la società e le aziende locali, in particolare se si pensa che in futuro il 40-50% delle spese per i consumi saranno a carico degli anziani (50+).

Temi

Il progetto LISA concentra la propria attenzione principalmente sugli anziani, che hanno difficoltà di camminare o che necessitano di aiuto nelle faccende domestiche. Nel corso del progetto si dovranno trovare un sistema di progettazione per gli spazi interni e i modi per realizzarlo. Questi dovranno permettere agli inquilini di cambiare/modificare gli spazi della propria abitazione a seconda delle loro esigenze. Per tale motivo il progetto LISA si concentra sulla ricerca mirata alla creazione di una parete intelligente che venga installata facilmente in appartamenti già esistenti e che possa rispondere a diverse esigenze (mobilità, flessibilità, etc). LISA si confronta con una tematica tipica del settore edile e che si concentra specialmente nell’ambito dell’edilizia sostenibile. Infatti, se si realizzasse una parete intelligente come questa, questo modello potrebbe sostituire tutti i sistemi che esistono al momento relativi alla suddivisione interna degli spazi. In futuro si potrebbero addirittura ristrutturare appartamenti senza demolire le vecchie pareti interne o costruirne di nuove.  In questo modo non ci saranno più calcinacci e polveri nocive.

Il progetto ha anche una componente di tecnologia dell’informazione e della comunicazione: è infatti previsto di cablare la parete intelligente con sistemi comunicativi remoti. Questi possono collegare la parete con uno “hot-spot” centralizzato per garantire uno scambio di informazioni relative alla gestione della casa (per esempio luce, consumi, aiuto per gli inquilini).

Il progetto include questi ambiti tematici:

-          Progettazione senza barriere architettoniche

-          Ergonomia degli spazi e sviluppo di corrispondenti concetti di design su misura

-          Incentivazione delle strutture ICT già disponibili nell’appartamento

-          Promozione della flessibilità degli spazi e dell’adattabilità nel corso del tempo

-          Diminuzione degli interventi di ristrutturazione interna e relativo risparmio di energia, ridotta “carbon-footprint” in relazione alla logistica dei cantieri e alla minore produzione di rifiuti

LISA

 

Le attività di marketing e comunicazione del progetto sono cofinanziate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.

For further information you can contact:
Carlo Battisti - Project Manager Cluster Bau | Edilizia
Tel +39 0471 068152
carlo.battisti@tis.bz.it

Document Actions